Home > Eventi, Docenti, Dalle scuole, Sostegno alla persona > Giornata mondiale dell’autismo 2012

Giornata mondiale dell’autismo 2012

Celebrazioni a livello nazionale

Ministero dell’ Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Direzione Didattica Secondo Circolo Crema
via Renzo da Ceri 2/h  - 26013 Crema (CR)
Tel: 0373 30115 – Fax: 0373 230287
e-mail uffici: segreteria@secondocircolocrema.it
Posta elettronica certificata: cree01900t@pec.istruzione.it

Crema, 23 marzo 2012
Circ. int. n. 170

Agli insegnanti delle Scuole del Circolo

OGGETTO: Giornata mondiale dell’autismo 2012

Si comunica che lunedì 2 aprile p.v. si celebrerà a livello nazionale e internazionale la Giornata mondiale dell’autismo.

L'autismo, come è noto, è considerato dalla comunità scientifica un disturbo che interessa la funzione cerebrale: la persona affetta da tale patologia mostra una marcata diminuzione dell'integrazione sociale e della comunicazione.
Si manifesta verso il dodicesimo -quattordicesimo mese dalla sua nascita.Attualmente risultano ancora sconosciute le cause di tale manifestazione.

Più precisamente, data la varietà di sintomatologie e la complessità nel fornirne una definizione clinica coerente ed unitaria, è recentemente invalso l'uso di parlare, più correttamente, di Disturbi dello spettro autistico.

Segue un testo in cui si prova a immedesimarsi nello stato d'animo di un bambino autistico e nel suo modo di vedere le cose .. in un mondo tutto suo.. dove per lui i diversi siamo noi …:

Guardo l'aquilone dei miei sogni
che mi conduce senza esitazioni
in nuovi mondi.

Avverto in me una grandissima fantasia
dove un esile ma robusto filo
mi porta via...

Raccontano che non sono normale,
che sono diverso,
ma comprendo tutto lo stesso..

Non posso parlare
né cantare
ma sorrido, sorrido ugualmente
a tutta la gente ....

Mi stupisco veder lanciare al vento
l’aquilone che riflette i raggi del sole.

Vorrei …
andare più in alto
e scorgere paesaggi sublimi
mentre tu mi dirigi…

Vorrei correre veloce
ed ammirare il mondo oltre la collina,
al di là delle montagne fino al mare
dove il cielo dona voce solo al mio respiro
in preda al delirio…

Nuvola che sei oltre l’orizzonte
rendi il mio volo più leggero
.. dammi una mano
e portami lontano …
dove i giorni che scorrono non hanno senso
perché tutto quello che ho
è un aquilone
che mi porti in sella
su di un magico maestrale
dove imparerò a volare....

....

 

IL DIRIGENTE SCOLASTICO
Prof. Pietro Bacecchi